missing peopleI missing people adesso hanno la loro giornata: sarà il 14 giugno e sarà celebrata a Roma. «Dove sei?» I volontari che, grazie al passaparola sul web, hanno organizzato il grande evento scrivono sulla loro pagina Facebook: “ciò che ci accomuna è l’impegno instancabile nel gridare a gran voce “non dimentichiamo le persone scomparse” e nel cercare di sensibilizzare l’opinione pubblica, smuovere le coscienze di chi ci governa, attirare l’attenzione della Chiesa”.  E ancora: “Il corteo che stiamo organizzando è per tutte le persone scomparse, anche quelle di cui i media non parlano o di cui non parlano più. Vi invitiamo a prenderne parte per gridare anche il nome del vostro caro scomparso. L’invito è rivolto a tutti Voi, ai famigliari, agli amici e a chiunque non dimentica. Ognuno di voi è parte di un unico cuore che non vuole smettere di battere: quello della speranza. Vi invitiamo a portare con voi foto, striscioni, magliette e tutto ciò che volete dei vostri cari scomparsi.

L’appuntamento è stato ufficializzato solo in seguito all’autorizzazione concessa dalla Questura. Dal Campidoglio è arrivata la grande notizia che Roma Capitale insieme al Sindaco Marino hanno dato il loro patrocinio.

Il programma:

La partenza è fissata per le 9,30 da piazza d’Aracoeli, ai piedi del Campidoglio. Il corteo procederà da corso Vittorio Emanuele fino al ponte, per poi imboccare, tenendo le spalle a Castel Sant’Angelo, via della Conciliazione. La manifestazione di un paio di chilometri si concluderà prima di mezzogiorno in piazza San Pietro, per assistere all’Angelus di Papa Francesco.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.