Un trentenne è stato arrestato per tentato omicidio dai carabinieri a Lugagnano (Piacenza): è accusato di aver tentato di strangolare la sua ex ragazza, di un anno più giovane, dopo averla sequestrata per circa un’ora, durante un viaggio in auto tra Fiorenzuola e il paese della Valdarda. La relazione tra i due era terminata da qualche tempo, ma lui qualche giorno fa le avrebbe chiesto un incontro chiarificatore. Lei ha accettato di salire in auto, ma durante il viaggio la discussione è degenerata. La 29enne ha raccontato ai militari che lui, in preda all’ira, avrebbe iniziato a sferrarle dei pugni mentre con l’altra mano teneva il volante.
Quando la vittima ha tentato di aprire la portiera per uscire dall’auto, lui l’avrebbe afferrata più volte al collo fino quasi a soffocarla. Alla fine la giovane è riuscita a scendere dalla vettura e a chiedere aiuto ad alcuni passanti, poi ai carabinieri. Il trentenne ora è nel carcere di Piacenza.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata