roberto giglioE’ passata quasi una settimana da quando Roberto Giglio, 40 anni, ha fatto perdere le proprie tracce mercoledì scorso. Il giovane, residente a Pavia di Udine, da un anno gestiva un distributore di carburante.

Gli inquirenti, nel frattempo, stanno controllando i tabulati telefonici: i dati relativi alle telefonate ricevute ed effettuate dal benzinaio potrebbero essere utili per ricostruire gli ultimi momenti risolvendo così il giallo della sua scomparsa.

Nessuna traccia neanche della sua Ford Fiesta nera (targata DL917LH) e il cellulare risulta spento. Chiunque abbia notizie sul 40enne può contattare il fratello Marco al numero 345 2980366 che al Messaggero Veneto racconta: «Continuiamo a chiederci il perchè della sua scomparsa. Stiamo facendo supposizioni di ogni tipo. Non aveva “nemici” e l’unica nota negativa potrebbe essere legata a un periodo di stress. Si alzava la mattina prima delle 6 e rientrava la sera tardi, si sentiva pressato dal lavoro, ma questo non l’ha mai reso pubblico».

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.