È morto per un’encefalite, un’infiammazione dell’encefalo, il piccolo Francesco, il bambino di 7 anni deceduto il 27 maggio nell’Ospedale ‘Salesì di Ancona dopo essere stato curato a casa per un’otite bilaterale solo con preparati omeopatici. Queste le prime indiscrezioni sull’autopsia conclusasi poco fa ad Ancona. Il medico legale, il dottor Mauro Pesaresi, attende di conoscere l’esito degli esami istologici e il dettaglio dei preparati omeopatici somministrati al bimbo per stabilire le cause dell’infezione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata