Marco Prato, il giovane accusato assieme a Manuel Foffo dell’efferato omicidio di Luca Varani avvenuto circa un anno fa a Roma, sarebbe sieropositivo. La rivelazione arriva dal settimanale “Giallo”, che pubblica in esclusiva i documenti che proverebbero che il pr romano è risultato positivo al test dell’Hiv. “Prato è noto per essere l’animatore di numerose serate nel mondo dello spettacolo e ha anche organizzato festini sfrenati a base di sesso e droga”, scrive il settimanale. “Chi ha avuto rapporti non protetti con lui è dunque a rischio di contagio”. Prato avrebbe saputo di essere sieropositivo in carcere a Regina Coeli, e adesso gli inquirenti dovranno accertare se questo è vero o se il ragazzo fosse già al corrente della cosa. In tal caso rischierebbe una nuova imputazione, come accaduto all’ormai “celebre” untore romano Valentino finito in manette per aver infettato decine di partner.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata