Nei giorni scorsi un moldavo di 60 anni senza fissa dimora è stato trovato morto a Grosseto. Il cadavere è stato rinvenuto in un seminterrato, nella zona di via Emilia. Effettuata l’autopsia non si sarebbero più dubbi: si tratterebbe di omicidio. Era stato il pm Maria Navarro a disporre l’autopsia per verificare se l’uomo fosse morto per cause naturali oppure per colpi subiti. A una prima ricognizione, infatti, sul cadavere erano visibili dei segni esterni, di cui però non era chiara né l’entità né la causa. I primi risultati dell’esame confermerebbero l’ipotesi di una morte causata da altri.

In base a ricostruzioni investigative ci sarebbe stata una rissa fra senzatetto nei pressi di un supermercato a Grosseto e nello scontro il moldavo avrebbe avuto la peggio fino a morire.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.