Accoltella il suo convivente al culmine di una lite. E’ successo ieri sera a Napoli, in via Alcide Cervi. L’uomo, 31 anni, ferito alla spalla destra, è stato trasportato al pronto soccorso dove è stato medicato per lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. Dalle indagini degli agenti della Polizia di Stato, si è appurato che la coppia, la cui relazione era iniziata circa due mesi fa, dopo essere rincasata nell’appartamento nel quale vivevano ha avuto un animato litigio. Il 31enne ha sferrato uno schiaffo alla convivente, una donna di 34 anni che non ha esitato a impugnare un coltello e a ferirlo alla spalla.

La donna è stata rintracciata dagli agenti nell’abitazione dei genitori e ha ammesso di essere la responsabile del ferimento, anche se la sua versione dei fatti non coincide con quella dell’uomo. La 34enne è stata denunciata in stato di libertà per lesioni. (AdnKronos)

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata