Cranio Randagio (nome d’arte di Vittorio Bos Andrei), rapper dell’edizione 2014 di X Factor, è stato ucciso da un mix di alcol, anfetamine e droghe. A stabilirlo sono stati gli esami tossicologici disposti dalla magistratura subito dopo il ritrovamento del cadavere. Il 22enne romano ha perso la vita lo scorso 12 novembre in un appartamento alla Balduina (Roma Nord) mentre partecipava ad un festino con amici. La morte del giovane continua a essere oggetto di indagine: i carabinieri, infatti, stanno continuando a cercare di individuare gli spacciatori che fornirono le sostanze.

 

 

(Maria Tridico)

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata