La madre di Tiziana Cantone lo ha sempre accusato di aver costretto la figlia a girare filmati hard.
E adesso, Sergio di Palo, che è stato denunciato per calunnia, dovrà presentarsi in Procura dopo la notifica dell’atto giudiziario da parte dei Carabinieri della sesta sezione telematica di Napoli. L’uomo insieme ad un suo amico, infatti, erano già stati denunciati da Tiziana prima del compimento del folle gesto. Sarebbe stato lui a chiedere alla ragazza di mentire riguardo la presunta scomparsa del suo cellulare per sviare le indagini, riguardo la pubblicazione da parte della coppia dei video hard su internet.
Decisivi sono stati i contenuti che la procura ha trovato sul cellulare della Cantone nelle ultime ore. Dopo un procedimento difficile chiamato ‘brute force’, gli inquirenti all’interno del cellulare hanno trovato numerosi messaggi vocali ed anche sms che si scambiavano Di Palo e la Cantone.
Stando a quanto riportato da Il Mattino, Sergio Di Palo avrebbe scritto alla giovane messaggi dove ribadiva che la ragazza per lui era solo un passatempo e che la loro non sarebbe mai stata una vera a propria storia d’amore. Questa dichiarazione avrebbe portato la ragazza a compiere il folle gesto nonostante fosse già depressa dopo la pubblicazione dei filmati su internet.

In seguito agli ultimi sviluppi, pare che il gip archivierà, invece, il procedimento contro i quattro giovani per diffamazione, gli stessi che avrebbero chattato con la ragazza e che successivamente lì incolpò.
Una morte atroce
Tiziana Cantone si è suicidata dopo la pubblicazione di svariati filmati hard avvenuti tra lei e il suo ex fidanzato. La ragazza ha cercato in tutti i modi di rifarsi una vita cambiando look, residenza e anche nominativo ma non è servito a nulla. Dopo un periodo dettato da una grande depressione, Tiziana ha deciso di suicidarsi per poter scappare da questo circolo mediatico di cui era protagonista.
Dopo svariate lotte all’interno dei tribunali, i familiari potranno finalmente gioire per l’arresto dell’ex fidanzato della giovane,accusato dalla madre di Tiziana come unico responsabile della morte della figlia.

Fonte 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata