E’ stata ritrovata a Napoli Susy Paci, la 49enne di Subbiano (Arezzo) – sposata e madre di due figli di 19 e 17 anni – vista per l’ultima volta nel capoluogo campano diciannove giorni fa. La donna si trova attualmente in procura, dove viene ascoltata dagli inquirenti.
La donna si è presentata spontaneamente questo pomeriggio negli uffici del commissariato di polizia Vicaria-Mercato, non lontano dalla zona della stazione ferroviaria centrale dove era stata vista l’ultima volta. Era in buone condizioni fisiche. Attualmente viene ascoltata negli uffici della procura, al centro direzionale.

Era stanca del rapporto col marito, con il quale aveva frequenti litigi, ed aveva deciso di prendersi una ”pausa di riflessione”. Questa le prima spiegazione sui motivi dell’allontanamento fornita da Susy Paci. Oggi la donna si era recata in un bed and breakfast di corso Umberto, non lontano dalla stazione centrale, per chiedere una camera per stanotte. E’ stata la proprietaria, che l’aveva riconosciuta come la donna scomparsa, a convincerla a presentarsi alla polizia. Dopo i primi accertamenti, svolti da Luigi Rinella e Francesca Fava, dirigenti rispettivamente della squadra mobile e del commissariato Vicaria, Susy Pace è stata accompagnata in procura.

Figlio,l’aspettiamo è tutto superato – “L’aspettiamo a braccia aperte, è tutto superato”. Così Gabriele, uno dei due figli di Susy Paci, la 49enne di Subbiano (Arezzo), sparita da casa da una ventina di giorni e che stasera si è presentata in un commissariato a Napoli. Il giovane ha saputo della ricomparsa della mamma dal padre. “Ho avuto la notizia dal mio babbo. Abbiamo provato tutti una grande gioia, ora aspettiamo il suo ritorno con impazienza”, ha aggiunto. Ha staccato il cellulare, almeno per ora, il marito Celestino Gualdani che, nei giorni scorsi, aveva più volte lanciato appelli alla moglie perchè facesse ritorno a casa. La famiglia vive in una frazione montana del comune di Subbiano: tutti hanno già saputo della ricomparsa della donna e si sono stretti ancor di più intorno al marito e ai figli.

 

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata