cadavereC’è un corpo senza nome che giace in una cella dell’obitorio di Rimini dal 29 aprile scorso. Il cadavere di questa donna viene trascinato fino a riva, e l’unico indumento che ha addosso è una maglietta nera. Ha circa 50-60 anni, pelle bianca, capelli scuri. La causa della morte è l’annegamento ma è sconosciuto il motivo della morte. E’ stata spinta in acqua o si è lasciata andare spontaneamente? I poliziotti della Scientifica di Roma hanno ridisegnato la faccia delle vittime quanto più vicino al vero. Gli inquirenti hanno deciso di diffonderla, sperando che qualcuno riconosca nel volto di questa signora una persona vicina.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata