È ora ricoverata e piantonata in ospedale Marta Dessì, di 26 anni, la giovane accusata dell’omicidio, assieme a Giorgio Reciso, di 40 anni, di Joelle Maria Giovanna Demontis, di 58. La vittima era stata trovata priva di vita ieri mattina in un appartamento di via Dei Donoratico a Cagliari.
La 26enne è stata arrestata ieri sera assieme a Reciso ma, a causa di un malore improvviso durante il trasferimento nel carcere di Uta (Cagliari) è stata trasferita in ospedale. I medici hanno riscontrato la presenza di alcune lesioni ancora da verificare, secondo gli inquirenti, se legate alle circostanze che hanno provocato la morte della 58enne.
Da un primo esame esterno del cadavere è emerso che la vittima è stata picchiata ma anche colpita con un oggetto contundente che le ha provocato varie ferite. Sarà comunque l’autopsia, che verrà effettuata lunedì nel Policlinico universitario, a fornire qualche chiarimento in più.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata