Due persone sono morte in altrettanti incidenti sul lavoro verificatisi questa mattina nel foggiano.
Un operaio di 41 anni, Tiziano Attanasio, è morto mentre puliva un silos nel sementificio Coseme a Foggia. L’uomo, di Monteroni di Lecce, era dipendente della ditta Silos srl di Galatina. Accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri e degli ispettori del Servizio prevenzione infortuni della Asl di Foggia (Spesal). Sul posto è intervenuta una squadra di vigili del fuoco il nucleo Speleo-Alpino-Fluviale per il recupero in sicurezza del corpo dell’operaio.
L’altra vittima è un giovane agricoltore, Mario Capolongo Carrozzi, di 39 annni, che è morto schiacciato dal trattore su cui stava lavorando nelle campagne di Stornara.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata