Due persone sono morte in altrettanti incidenti sul lavoro verificatisi questa mattina nel foggiano.
Un operaio di 41 anni, Tiziano Attanasio, è morto mentre puliva un silos nel sementificio Coseme a Foggia. L’uomo, di Monteroni di Lecce, era dipendente della ditta Silos srl di Galatina. Accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri e degli ispettori del Servizio prevenzione infortuni della Asl di Foggia (Spesal). Sul posto è intervenuta una squadra di vigili del fuoco il nucleo Speleo-Alpino-Fluviale per il recupero in sicurezza del corpo dell’operaio.
L’altra vittima è un giovane agricoltore, Mario Capolongo Carrozzi, di 39 annni, che è morto schiacciato dal trattore su cui stava lavorando nelle campagne di Stornara.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.