La procura di Massa ha consegnato a Marco Cappato e Mina Welby l’avviso di conclusione delle indagini preliminari per l’aiuto fornito a Davide Trentini ad accedere all’assistenza alla morte volontaria in Svizzera. Lo ha reso noto l’Associazione Luca Coscioni. Cappato e Welby sono indagati perché, in concorso tra loro, “rafforzavano l’altrui proposito di suicidio e ne agevolavano l’esecuzione”. “Noi – hanno commentato Marco Cappato e Mina Welby – andremo avanti ad assumerci la responsabilità di aiutare chi ce lo chiede”.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata