“Ho nascosto bene l’altro cellulare”, questa la frase che avrebbe detto veronica Panarello, la madre del bambino attualmente detenuta con l’accusa di omicidio e occultazione di cadavere nei confronti del figlio, alla sorella nel giorno del ritrovamento del corpo. Secondo gli inquirenti in questo telefono potrebbero celarsi dettagli che porterebbero alla scoperta di un complice e fotografie del bambino.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.