alan bertolli
Alan Bertolli ha lottato contro la depressione e purtroppo ne è uscito perdente. Questa malattia ha colpito molti membri della sua famiglia, infatti, quando era poco più che adolescente la zia si è suicidata. A distanza di anni, nel 2014, anche la madre aveva messo fine alla sua vita. Poco più di un anno dopo, il 17 agosto, anche il padre del trentunenne si è tolto la vita. Il caso, che ha commosso tantissime persone, era finito anche a Chi l’ha Visto dove la sorella raccontava: “Alan non sta bene perché ha paura della vita. Si sente schiacciato dal peso delle responsabilità. Purtroppo quando si è presi da questa malattia è tutto ingigantito“.

Secondo quanto comunicato dal sito Cremaonline, le forze dell’ordine avrebbero ricevuto la chiamata di un pescatore che segnalava la presenza di un corpo nelle acque del fiume a Montodine. Subito dopo, sulla pagina Facebook nata per cercare Alan, è stato condiviso il messaggio che ha buttato nello sconforto tutti gli amici che non si sono mai stancati di cercarlo: “Alan ci ha lasciati per sempre. Vi prego di non piangere, lui non vorrebbe“.

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.