Una parrucchiera di Gela, Nuccia Vullo, di 35 anni, e la figlia, di 6 anni, sono state travolte, ieri sera, da un’automobile, mentre attraversavano la strada in via Venezia, alla periferia est della città. La donna è morta dopo il suo ricovero in ospedale, mentre la bambina, che ha subito un grave trauma cranico, è deceduta questa mattina all’ospedale Di Cristina di Palermo dove era stata trasferita. L’investitore, dopo l’incidente, ha proseguito la sua corsa rendendosi irreperibile, ma poi si è costituito facendo ritrovare l’auto che aveva nascosto dopo l’incidente.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata