alessia e valentina, mamma ubriaca, incidente, via del mare, alta velocità, bambino gesù, terapia intensiva pediatrica gemelliSono le 15,30, l’Audi A4 nera viaggia verso Roma, la Punto in direzione opposta. Jacqueline, la mamma che guidava ad alta velocità in stato di ebrezza, ha invaso la corsia opposta. L’automobilista nel tentativo di evitarla si sposta dall’altra parte ma l’urto è ugualmente violentissimo. Vola via il motore della Punto, le due bambine insieme al cane sfondano il vetro posteriore e schizzano sull’asfalto. L’Audi finisce addosso a una Fiat 500 che si trovata dietro la macchina della famiglia e poi finisce fuori strada schiantandosi contro un albero. Le due auto sono ammassi di lamiera, il contachilometri della A4 è fermo su 120 chilometri all’ora e il contagiri sui 3.500. Andava troppo veloce in quel tratto di strada dove il limite è di 70.  Valentina, 9 anni, e Alessia, 12, muoiono dopo poco. La madre, invece, ignara di tutto dovrà subire un intervento all’anca. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.