Morire a vent’anni per colpa di un selfie: è quello che è accaduto ad un ragazzo ad Almese, in provincia di Torino. Secondo le prime ricostruzioni, il giovane voleva farsi un video mentre saltava una cascata ma è caduto nel torrente in località Goja del Pis ed è stato trascinato dai flutti, morendo così annegato. Il tutto sotto gli occhi di un amico, suo coetaneo, che lo stava riprendendo e che, sotto shock, è stato trasportato di ospedale. .  A recuperare il corpo i vigili del fuoco che hanno lavorato a lungo perché la zona è impervia e il torrente  è ingrossato a causa delle piogge. Sull’episodio indagano i carabinieri di Rivoli.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.