E’ stato ucciso per strada dagli amici, dopo essersi presi una sbronza. E’ accaduto a Ostia. La vittima è un immigrato dell’Est Europa. L’uomo stava discutendo con due suoi connazionali quando, spinto a terra, ha sbattuto la testa morendo. Si presume che sia morto sul colpo. Secondo le prime ricostruzioni, gli assassini, forse credendolo svenuto per le troppe birre,
con l’aiuto di due uomini ai quali hanno lasciato in custodia le chiavi del mezzo, lo hanno spostato accanto al suo furgone e si sono dileguati.  

All’arrivo del 118, chiamati dagli stessi testimoni preoccupati per le condizioni della vittima, non c’era ormai nulla da fare.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.