ismaele lulliDella vicenda del giovane Ismaele ne avevamo parlato qui. Ora emergono nuovi dettagli raccapriccianti di questa storia che ha tutti i connotati per essere classificata come una vera e propria esecuzione. Ismaele Lulli, studente diciassettenne, è stato trovato barbaramente ucciso in un bosco a Sant’Angelo in Vado (Pesaro Urbino). Per la sua morte sono stati interrogati e sottoposti a fermo due giovani albanesi residenti nella stessa provincia. Di mezzo ci sarebbe la fidanzata diciannovenne di uno dei due. Sembra si fosse ingelosito dalla sua frequentazione con Ismaele. Tanti i post scambiati tra i due su Facebook che hanno portato ad un vero dramma della gelosia. I cellulari dei due assassini sono stati agganciati dalla cella telefonica del luogo in cui è stato trovato il corpo di Ismaele. Dai primi risultati autoptici la morte sarebbe stata provocata da un solo colpo di lama, che avrebbe reciso la trachea. I due l’avrebbero legato alla croce di ferro vicino alla chiesetta e lì avrebbero sferrato il colpo fatale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata