“Voglio verità e giustizia per mia figlia Noemi”: a dirlo è Umberto Durini, il padre della sedicenne di Specchia (Lecce) uccisa il 3 settembre dal suo fidanzato di 17 anni che ha poi confessato l’omicidio. L’uomo si è affidato all’avvocato del foro di Perugia Walter Biscotti, già legale della mamma di Sarah Scazzi e difensore di Salvatore Parolisi, che si è recato appositamente nella città pugliese.
“Umberto Durini – ha detto all’ANSA l’avvocato Biscotti – vuole ringraziare le forze dell’ordine e tutti quelli che hanno collaborato alle indagini. Chiede che rimanga alta l’attenzione sul caso perché ci sono punti ancora oscuri legati alla confessione del ragazzo”. Secondo il legale “occorre chiarire in particolare il ruolo del padre del diciassettenne”.

Fonte

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata