Aggredito dai bulli, viene sfigurato e deve ricorrere alle cure del Ca’ Foncello. Teatro del fattaccio l’istituto professionale Giorgi, vittima uno studente preso di mira dal branco. L’episodio risale a metà aprile. Il giovane è stato centrato in faccia da una perforatrice. Zigomo e arcata soppraciliare si sono aperti, ma avrebbe potuto perdere l’occhio. Il fatto sarebbe tutt’altro che isolato e queste aggressioni avverrebbero al cambio di ora, quando gli insegnanti se ne vanno e le classi restano sguarnite. Il provveditore Barbara Sardella non intende lasciare nulla al caso: «Andremo a fondo».

 

 

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata