Il gip di Firenze Paola Belsito ha convalidato l’arresto e applicato la misura della custodia cautelare in carcere al migrante sudanese di 18 anni, Mohamed Salih, che due giorni fa ha rubato la pistola a un vigile urbano a Firenze facendo esplodere quattro spari nella colluttazione che ne è seguita per neutralizzarlo. Oggi c’è stato l’ interrogatorio al carcere di Sollicciano in cui il giovane africano ha risposto alle domande del giudice con l’aiuto di un interprete. Il pm Eligio Paolini aveva chiesto la custodia cautelare in carcere in base alle accuse di tentato omicidio, furto e lesioni a pubblico ufficiale. Secondo quanto emerge, il 18enne africano è senza fissa dimora e non in regola col permesso di soggiorno. Sarebbe in Italia da circa tre anni.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata