armida, scomparsa, ritrovamento, tessuti, scheletroVerso l’identificazione di Armida. L’ultima parola sullo scheletro ritrovato fra i boschi nel territorio di Cavazzo Carnico sarà dettata dalla comparazione del Dna nell’ambito delle analisi di laboratorio in corso in queste settimane sotto il coordinamento della Compagnia dei Carabinieri di Tolmezzo, ma le tracce sembrano portare sempre di più verso il riconoscimento del corpo dell’anziana 81enne di Portis di Venzone, scomparsa nell’ottobre 2014.

 

[Fonte]

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.