Dopo il ritrovamento di Sara Capoferri, la madre scomparsa a Brescia, a Pomeriggio 5 la donna ha spiegato il motivo del suo allontanamento: “Mi sono allontanata perché volevo liberarmi. Ho capito che ero in una spirale da cui non riuscivo a uscire. Chi mi è più mancato è stata mia figlia”.

Sara Capoferri, la trentasettenne di Brescia scomparsa da casa una decina di giorni fa, è stata ritrovata a Rezzato, paese a più di 30 chilometri da Berlingo, dove aveva lasciato la sua auto poi andata a fuoco due giorni più tardi. La donna ha ammesso di essere fuggita volontariamente perché “aveva bisogno di qualche giorno per sé”. Già nel 2011 era scappata di casa, ma era stata ritrovata 48 ore dopo.

 

 

[Fonte]

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata