Non ce l’ha fatta la ragazzina della provincia di Frosinone che ieri a Sperlonga era stata risucchiata da una delle bocchette di aspirazione della piscina nella quale stava facendo il bagno. La 13enne, B.S.F. di Morolo, e’ deceduta questa notte al Gemelli dove era stata trasportata con urgenza dopo manovre di rianimazione effettuate sul luogo dell’incidente, l’hotel dove stava trascorrendo le vacanze con la famiglia. La ragazzina è deceduta alle 4 di questa mattina. Al vaglio dei carabinieri della stazione di Sperlonga la dinamica dell’accaduto. 

RAI NEWS

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.