La Procura ha chiesto l’archiviazione per il reato di apologia del fascismo, ma Gianni Scarpa, il gestore della spiaggia di Chioggia con le foto del Duce, ha perso il posto. La società Summertine, concessionaria del tratto di arenile di ‘Playa Punta Canna’, non ha rinnovato il contratto stagionale con l’uomo, scaduto il 30 settembre, e gli ha dato il benservito. Scarpa la prende con filosofia: “Ho tre proposte, qui a Sottomarina e mi hanno cercato anche dalla Romagna, ho visitato degli stabilimenti molto belli a Rimini”.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata