Rosaria Aprea, ex concorrente di Miss Italia, dove era arrivata dopo essere diventata il simbolo della lotta alla violenza sulle donne, è stata denunciata per stalking all’ex fidanzato.

A darne notizia il sito Fanpage.it che scrive

Un ribaltamento di ruoli eclatante, visto che da un altro ex compagno, Antonio Caliendo, l’allora giovane modella era stata più volte picchiata brutalmente. Aprea era finita in ospedale con la milza spappolata a suon di calci diventando un simbolo contro la violenza sulle donne: ora è accusata di stalking. Oggi la miss di Macerata Campania, che nel 2013 ha ricevuto la notifica di una ordinanza restrittiva nei confronti dell’ex fidanzato, avrebbe tentato di investirlo con l’auto.

La stessa ordinanza è stata notificata a due amiche della Aprea che si trovavano con lei al momento dell’investimento. Il provvedimento è scattato a seguito della denuncia dell’uomo, un imprenditore di 34 anni alla quale era stata legata sentimentalmente.  Il 34enne, soccorso d’urgenza in ospedale lo scorso 13 aprile e medicato per le lesioni riportate nell’incidente ha denunciato la giovane per stalking ai carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere. Proprio il gip Nicoletta Campanaro del tribunale sammaritano ha firmato l’ordine restrittivo. Rosaria Aprea, premiata al concorso con la fascia di miss coraggio per l’impegno nella lotta alla violenza sulle donne, aveva denunciato il suo ex il quale è stato recentemente condannato per le aggressioni a 8 anni di reclusione.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.