Il pg della Cassazione Alfredo Viola ha chiesto la conferma della condanna all’ergastolo nei confronti di Carlo Maria Maggi, leader dell’organizzazione neofascista Ordine Nuovo, per la strage di Piazza della Loggia a Brescia nella quale il 28 maggio 1974 morirono 8 persone e 102 rimasero ferite. Per il pg è da convalidare il verdetto dell’appello bis emesso il 27 luglio 2014 dai giudici di Milano. Attesa per la richiesta per l’altro imputato, Maurizio Tramonte.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata