Un 31enne di origine nigeriana è stato travolto e ucciso da un treno mentre attraversava i binari nei pressi della stazione di San Romano, in provincia di Pisa.
L’incidente è avvenuto intorno alle 17.30. Secondo quanto ricostruito dalla polfer, la vittima indossava le cuffie per la musica e non avrebbe sentito le grida delle persone che volevano avvisarlo dell’arrivo del convoglio. Il traffico ferroviario lungo la linea Livorno-Empoli-Firenze ha subito rallentamenti fino a 30 minuti per una decina di convogli regionali. Il treno che ha travolto l’uomo è rimasto fermo in stazione fino alle 19.30 per i rilievi. Non è il primo caso in provincia di Pisa: Nel gennaio 2014 una ragazzina di 15 anni venne travolta e uccisa da un treno nella vicina stazione di Cascina. Anche la ragazza, secondo quanto raccontarono alcuni amici, indossava le cuffie e attraversò i binari con la fretta di andare a prendere l’autobus. A niente valsero, anche in quel caso, le urla dei compagni di classe per strapparla alla morte.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata