Raimondo Caputo, fortuna loffredo, funerali, svolta indagini, arresti, pedofilia,Svolta nelle indagini sulla morte della piccola Fortuna Loffredo, la bimba di 6 anni trovata senza vita nel Parco Verde di Caivano (Napoli) il 24 giugno 2014. Ad essere arrestato è stato Raimondo Caputo, il compagno della vicina di casa della piccola Fortuna. La donna era la mamma del piccolo Antonio che morì in circostanze sospette, nonché simili a quelle di Fortuna, un anno prima. Caputo è accusato di violenza sessuale e omicidio. Il corpo della bimba era stato trovato davanti alla casa dove abitava, probabilmente dopo essere precipitata.”È un contesto in cui l’infanzia è violata e la crescita sana dei ragazzi compromessa in maniera seria quella in cui ci siamo imbattuti nel corso delle indagini sull’omicidio della piccola Fortuna”: così il procuratore di Napoli Nord, Francesco Greco, durante la conferenza stampa in corso ad Aversa dopo l’arresto per la morte della piccola Fortuna. “Dobbiamo farci carico tutto insieme di questa situazione e tutelare i minori, durante le indagini determinante la collaborazione con tribunale e procura minori”.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata