Ha tentato di uccidere il rivale in amore colpendolo alla testa con un mazzo di chiavi, ma non ce l’ha fatta a fuggire perché i carabinieri sono arrivati in tempo e lo hanno arrestato. Il fatto è accaduto a Frignano, nel Casertano, protagonista un albanese di 33 anni, Aleks Hoxha, residente ad Acerra (Napoli), finito in carcere per tentato omicidio e stalking. L’uomo si è precipitato a casa dell’ex convivente trovando il nuovo compagno della donna; sapeva che l’ex aveva una nuova relazione. Quando ha visto il rivale, ha preso le chiavi nella tasca del giubbino e lo ha colpito con violenza alla testa davanti alla donna e alla figlia di quest’ultima di 4 anni. Intanto al 112 è giunta da qualche vicino la segnalazione di una lite furibonda. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa si sono fiondati a Frignano, in via Chirico, dove era stata segnalata la lite; hanno così incrociato e preso l’albanese che stava salendo in auto dopo il fatto per fuggire.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata