Sono accusati di aver violentato una turista americana in vacanza a San Benedetto dei Marsi (L’Aquila)Tre giovani del posto all’epoca dei fatti minorenni (due di 16 anni ed uno di 15 anni) sono finiti a processo con l’accusa di violenza sessuale di gruppo. Come riportato dal quotidiano Il Centro, la vicenda risale al luglio del 2011, quando la giovane turista (17 anni all’epoca) era a San Benedetto dei Marsi per far visita ai nonni.

La ragazza aveva conosciuto i tre alla villa comunale: li avevano iniziato a bere vodka, poi si erano trasferiti in un locale e successivamente in un cava in compagna dove, stando alla denuncia della turista, sarebbe cominciata la violenza. “Mi hanno buttata a terra, mi hanno tolto la maglia e il reggiseno, poi mi hanno costretta ad avere rapporti sessuali. Cercavo di rifiutarmi ma loro mi davano calci alle gambe”. 

Successivamente i tre l’avrebbero riaccompagnata a casa. Il giorno successivo, la giovane avrebbe raccontato ad uno zio quello che era successo: da qui la denuncia e l’inizio delle indagini.

Il processo per i tre minorenni inizierà a settembre.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata