Orrore a Trento, dove due bambini sono stati trovati morti: i corpicini dei due piccoli, il più grande di quattro anni e il minore di due anni e mezzo, sono stati rinvenuti in casa dalla mamma, che ha dato l’allarme alle forze dell’ordine. La Polizia sta sentendo la testimonianza della donna alla presenza del magistrato di turno, mentre la scientifica sta svolgendo accertamenti. A compiere l’atroce delitto potrebbe essere stato il padre dei due bambini: all’arrivo della Polizia dell’uomo non c’era traccia, e dopo una breve ricerca anche con l’ausilio di elicotteri, il suo cadavere  stato trovato ai piedi di una scarpata a poca distanza da Trento. Pochi minuti prima era stata individuata la sua auto. In corso le prime indagini per capire la dinamica di quanto è accaduto. Il padre dei due bambini si è buttato da una roccia in località Sardagna, si è poi saputo da fonti della polizia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata