Il cadavere di Elio Antonio Villacidro, uno dei due pescatori sportivi dispersi in mare nel Golfo di Napoli dall’8 dicembre scorso e di cui erano in corso le ricerche con il coordinamento della Direzione Marittima del capoluogo campano, è stato trovato oggi da un pescatore sportivo. Il corpo era a circa 12 miglia nautiche Nord/Est dall’isola di Ventotene. Dopo la segnalazione, giunta alla sala operativa della Capitaneria di Porto di Napoli, è intervenuta la motovedetta CP 856 della Capitaneria di Porto di Gaeta che ha provveduto al recupero della salma. Successivamente il corpo è stato portato nel Secondo Policlinico di Napoli. Continuano le ricerche del secondo pescatore sportivo disperso.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.