I carabinieri della Compagnia di Salò stanno dando esecuzione a un’ordinanza di misura cautelare emessa dal gip del Tribunale per i Minorenni di Brescia, nei confronti di tre diciassettenni residenti nel Bresciano ritenuti responsabili di violenza sessuale di gruppo ai danni di una turista danese di 17 anni aggredita lo scorso 12 luglio fuori da un locale a Manerba del Garda. Secondo quanto ricostruito dai militari, la giovane venne accerchiata, palpeggiata e il gruppo tentò di spogliarla, ma lei riuscì a divincolarsi e a scappare.
Per uno dei tre giovani è stato disposto l’arresto nel carcere al Beccaria di Milano, per un altro sempre l’arresto ma in una casa di accoglienza e per un terzo i domiciliari nella propria abitazione.

ANSA

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.