Avrebbe gettato la moglie dalla finestra, alla fine di un litigio. È questa l’accusa che ha portato al fermo di un turista coreano di 51 anni, sospettato di aver spinto la moglie mercoledì da una finestra della camera di albergo dove erano ospitati, a Cardano al Campo. Per tutta la notte i carabinieri di Gallarate e del reparto operativo di Varese hanno indagato sul tragico episodio avvenuto all’Ibis Hotel, nei pressi di Malpensa.

La donna, 46anni, è deceduta dopo un volo di diversi metri, dal primo piano alla rampa dei garage sotterranei. Ha battuto la testa con violenza al suolo ed è morta poco dopo. Ai carabinieri risulta che i due siano tornati in stanza, in serata. Forse avevano bevuto qualche bicchiere di troppo. Tanto che  alcuni testimoni delle stanze vicine hanno raccontato di aver sentito un litigio e un urlo, poco prima della tragedia.

Per questo i carabinieri hanno ascoltato i dipendenti dell’albergo. La procura chiederà la convalida del fermo per omicidio volontario. Sul corpo della donna sono state riscontrate solamente ferite compatibili con la caduta.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata