Lo ha invitato nel suo orto, a Scarlino (Grosseto), per chiarire una vecchia faccenda legata a un credito mai riscosso. Ma poi gli ha sparato tre colpi di fucile, due al petto e uno in testa, uccidendolo all’istante.
Poi si è consegnato ai carabinieri. Il presunto omicida si trova adesso nella caserma dei carabinieri di Follonica.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata