Lo ha invitato nel suo orto, a Scarlino (Grosseto), per chiarire una vecchia faccenda legata a un credito mai riscosso. Ma poi gli ha sparato tre colpi di fucile, due al petto e uno in testa, uccidendolo all’istante.
Poi si è consegnato ai carabinieri. Il presunto omicida si trova adesso nella caserma dei carabinieri di Follonica.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.