Uccisa con 11 coltellate nel suo negozio nel centro di Budoni, località turistica sulla costa nord-orientale della Sardegna. La vittima è una commerciante cinese, Lu Xian Cha: aveva 37 anni ed era mamma di due bimbi di 5 e 11 anni. Vicino al corpo della donna la cassa rovesciata, circostanza che fa propendere per un tentativo di rapina finito nel sangue. L’omicidio sarebbe avvenuto intorno alle 19. La pista più accreditata da parte degli investigatori è un tentativo di rapina finita nel sangue, ma non si tralascia alcuna altra ipotesi. Lu Xian Cha viveva da 10 anni in Italia, era sposata e aveva due bambini di 5 e 11 anni. Il marito della donna gestisce un altro negozio sempre a Budoni. I carabinieri hanno ascoltato l’uomo per capire se possano arrivare elementi utili per le indagini. Le indagini, coordinate dal procuratore della Repubblica di Nuoro Andrea Garau, sono svolte dai carabinieri del Nucleo operativo. Ai sopralluoghi hanno partecipato il comandante provinciale di Nuoro Saverio Ceglie e il comandante del reparto operativo Luigi Mereu.

 

 

 

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata