E’ stato arrestato nella notte dai carabinieri il giovane che ieri pomeriggio ha ferito gravemente a colpi di coltello un marocchino di 26 anni nei giardini del Pincio a Fano (Pesaro Urbino), pare durante una lite. Si tratta di un italiano, conoscente del nordafricano: la sua identità non è stata ancora resa nota. All’origine dell’aggressione ci sarebbe un contenzioso per affari legati al mondo degli stupefacenti. Il marocchino, raggiunto da tre fendenti all’addome, è stato operato nella notte nell’ospedale di Pesaro: ha un polmone gravemente leso ed è in prognosi riservata. I medici comunque sono fiduciosi di salvarlo. A breve l’udienza di convalida per l’arrestato.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata