Una ventenne di Gallarate, nel Varesotto, è scomparsa da sabato sera. Di lei non si hanno più notizie da quando si è avventurata in un bosco della zona di Marnate (Varese) frequentato da pusher e clienti. A darne notizia, oggi, sono alcuni quotidiani. Secondo i primi risultati delle indagini, affidate ai carabinieri, la ragazza, di nome Dafne, stando a quanto riferito da un testimone, un italiano 35enne che si trovava nel boschetto per acquistare droga, sarebbe stata portata via da due spacciatori nordafricani.
Il 35enne era giunto nella zona a bordo della sua auto, una Mercedes e sarebbe stato lui stesso a chiedere a un passante di chiamare i pompieri perché il veicolo era andato stranamente a fuoco. Dentro sembra che non siano stati rinvenuti resti umani.
L’uomo è stato ascoltato ieri in caserma e ha raccontato di aver subìto un’aggressione da due pusher poi fuggiti con la ragazza che si trovava nel boschetto e successivamente ha cambiato versione diverse volte.

Fonte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata