Youssef El Mejnaoui, suicida, treviso«Ti amo. Ti avrò sempre nel cuore». È questo l’ultimo messaggio che Youssef El Mejnaoui ha inviato via WhatsApp alla sua fidanzata. Erano le 21.25 di venerdì. Pochi minuti dopo il 17enne si è lanciato nel vuoto dall’ultimo piano del grattacielo di via Pisa a Treviso. Lei si era preoccupata. «Tutto bene?» gli aveva chiesto. Ma non c’è più stata risposta.  È la stessa ragazza a raccontare il tragico scambio di messaggi attraverso un post pubblico su Facebook: “Ecco l’ultima cosa che mi hai scritto, lo sapevo che c’era qualcosa che non andava. Ma non capisco: eri sempre con il sorriso stampato in faccia e quello che volevi lo ottenevi sempre (…) Non riesco a crederci, ti amo moltissimo. E lo sai che non ti dimenticherò mai. Quattro anni di bellissime esperienze grazie a te. Grazie per tutto. Abbi cura di te lassù. Ci vediamo presto».

 

[Fonte]

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.