E’ successo a Sondrio dove una donna di 46 anni ha tentato il suicidio cercando di portare al drammatico epilogo anche i due figli, un maschietto di sei anni e la sorella di otto. La donna ha tagliato il tubo del gas mentre i due fratellini erano a letto per il riposino pomeridiano ma sono stati proprio i piccoli a dare l’allarme e a mettere così in salvo sia le loro vite che quella della mamma. I bambini, infatti, hanno sentito un forte odore di gas e, vedendo la madre a terra priva di sensi, si sono coperti il viso con le magliette e sono usciti di casa per chiedere aiuto a un vicino che ha immediatamente staccato luce e gas per evitare che la villetta esplodesse. Poi sono arrivati i vigili del fuoco, le ambulanze e i carabinieri di Ardenno. L’episodio risale alla fine di ottobre, ma è stato reso pubblico soltanto ora. La donna adesso è sotto accusa per duplice tentato omicidio aggravato.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.