Il governatore della Lombardia Attilio Fontana è sotto scorta. Il provvedimento di è reso necessario dopo che il presidente della regione è stato preso di mira da minacce. La misura è stata decisa dalla prefettura di Varese per prevenire il clima di odio nei confronti del politico. La situazione si è fatta incandescente dopo che a Milano sono apparsi due murales nei quali viene apostrofato come “assassino” e dopo che gli sono state rivolte minacce sul web. A seguire Fontana, quindi, adesso c’è un’auto di scorta con un agente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.